banner0

Morte in slitta: secondo il perito i cartelli non sono a norma

Martedì 12 Novembre - 08:00

Si torna a parlare dell'incidente in slitta sul Corno del Renon che lo scorso gennaio caus˛ la morta di Renata Dyakowka e della figlia Emily Formisano di 8 anni. Il perito Ernesto Rigoni, incaricato dal giudice per le indagini preliminari di Bolzano, Emilio Sch÷nsberg, ha stabilito che i cartelli posti a monte della seggiovia non rispettavano le norme Uni sulla segnaletica. Secondo il perito, il cartello era troppo distante dall'arrivo della seggiovia. Le indicazioni, inoltre, erano poco chiare: indicavano la destinazione delle piste e non altre caratteristiche.

La nostra Piattaforma multimediale