banner0

"Il Compianto sul corpo morto di Simonino" rimarrā a Trento grazie a Fondazione Caritro

Martedì 30 Giugno - 08:00

Torna nella sua cittā d'origine l'opera del "Compianto sul Corpo morto di Simonino", la scultura lignea risalente al XVI sec e attribuita alla bottega di Daniel Mauch. Fondazione Caritro ha infatti acquistato il rilievo facente parte dell'altare maggiore della Chiesa di San Pietro a Trento e scomparso dalla cittā sul finire del 1800. Grazie a questa importante operazione l'opera, giā esposta al museo Diocesano nella mostra "l'invenzzione del colpevole. Il caso di Simonino da Trento, dalla propaganda alla storia" viene cosė concessa dall'Istituto di via Calepina a palazzo Pretorio in comodato per 9 anni.

La nostra Piattaforma multimediale