banner0

Nardelli avverte: "Il teatro da un anno senza risposte"

Martedì 23 Febbraio - 18:13

Nemmeno una delle più grandi realtà di spettacolo della regione può dirsi immune dalla crisi pandemica. Il centro Servizi Culturali Santa Chiara, che gestisce sale e stagioni a Trento, Rovereto, Bolzano e nelle valli del Trentino, è in allarme. Anche il teatro sociale di Trento ieri ha partecipato all’iniziativa “facciamo luce sul teatro”, illuminando il palcoscenico vuoto come richiesta di attenzione e di concreti aiuti dalla politica. Ora si guarda con speranza alla stagione estiva, che dovrebbe permettere di ripartire con il progetto del Teatro Capovolto aperto su piazza Battisti. Ma la situazione potrà cambiare solo quando la cultura e il teatro con essa verrà rimessa al centro del dibattito pubblico, considerando l’arte e la condivisione sociale alla stregua di beni essenziali.

La nostra Piattaforma multimediale