banner0

Cellule staminali difettose causano il cancro al colon

Mercoledì 03 Marzo - 11:47

Un importantissimo passo avanti nella cura del tumore al colon è quello compiuto da Hans Clevers, professore e biologo all’Università di Utrecht, nei Paesi Bassi. Clevers è stato scelto quale vincitore del prossimo Premio Pezcoller, il riconoscimento per la ricerca sul cancro che ogni anno la Fondazione intitolata al Professor Alessio Pezcoller, in collaborazione con l’Associazione Americana di Ricerca sul Cancro, assegna ad uno fra i migliori ricercatori al mondo impegnati nella lotta ai tumori. Clevers ha scoperto i processi chiave che regolano il lavoro delle cellule staminali all’interno dell’intestino e che determinano, ogni 2 o 3 giorni, il loro ricambio e rinnovamento garantendo la giusta protezione dell’intero apparato. Il ricercatore olandese, in questo modo, ha potuto constatare che il malfunzionamento nel processo di rinnovamento di queste cellule provoca la formazione del cancro. Da ciò è riuscito a sviluppare un sistema di riproduzione di queste stesse cellule in laboratorio chiamate “organoidi” e questo permetterà di studiare la crescita di queste cellule così come quelle tumorali e ciò è molto probabile che possa determinare altre scoperte fondamentali per la cura del tumore al colon ma non solo. Il sistema creato dal professor Clevers è già usato in laboratori di tutto il mondo e può essere impiegato per lo studio anche di forme tumorali che colpiscono altri organi, oltre al colon, come lo stomaco, il fegato, il pancreas, la prostata, la mammella ed il cervello. Hans Clevers sarà proclamato vincitore in occasione del meeting annuale dell’AACR, l’associazione americana per la lotta al cancro appunto, il prossimo 11 aprile mentre la cerimonia di Trento che prevede la consegna del premio di 75.000 euro al vincitore non è ancora stata fissata causa l’andamento dell’epidemia in corso.

La nostra Piattaforma multimediale