banner0

Si chiama “Io apro”

Giovedì 08 Aprile - 11:47

Si chiama “Io apro” ed è il gruppo di protesta dei gestori dei locali pubblici piegati dal Lock down. A Trento alcuni locali hanno aderito e ribadiscono: non è una protesta, ma una necessità. Non è una protesta, ma una necessità. Se non ci chiudono le forze dell’ordine ci chiuderà la crisi. Ne sono sicuri i gestori dei locali pubblici. Quelli che pagano il prezzo maggiore del lock down. E alcuni di loro non ce la fanno più. Hanno aderito al gruppo “Io apro”. E a Trento Arturo Bruno del bar Mesa verde di Trento nord è il più convinto. Lui non chiude anzi apre

La nostra Piattaforma multimediale