Nuova microstruttura per la prima infanzia

Mercoledì 23 Novembre - 08:29

Con mezzi dal Piano nazionale ripresa e resilienza PNRR, la Città di Brunico intende realizzare una microstrutture per l’infanzia nell’edificio dell’asilo di Teodone. Nella riunione del 14 novembre 2022, la giunta comunale ha conferito l’incarico per la progettazione, coordinazione di sicurezza, direzione lavori e contabilità. “La conciliazione tra famiglia e lavoro dipende in primis dall’offerta di assistenza nei paesi dove vivono le famiglie con bambini piccoli. Dopo Riscone e San Giorgio, Teodone sarà la terza frazione di Brunico con un proprio asilo nido”, informa l’assessora alla famiglia, Ursula Steinkasserer Goldwurm. Il sindaco Roland Griessmair ricorda che è un obiettivo importante per l’amministrazione comunale realizzare nuove strutture di assistenza direttamente nei paesi: “Vogliamo che la qualità di vita nei nostri paesi sia alta per prevenire che i giovani cambino residenza per la mancanza di infrastrutture ed offerte importanti. Con le due microstrutture a Brunico e tre nelle frazioni riusciremo a coprire il fabbisogno assistenziale a medio e lungo termine. Resterà comunque il nostro obiettivo realizzare una microstruttura in ogni frazione per garantire l’assistenza ai più piccoli nel loro ambiente abituale”, sottolinea Griessmair. Le microstrutture a Brunico, Riscone e San Giorgio nel 2021 contavano complessivamente 75 bambini. Sono gestite dalla cooperativa sociale “Die Kinderfreunde Südtirol”. 18 bambini residenti a Brunico sono invece assistiti da mamme o papà diurni e 59 bambini dalle assistenti della cooperativa sociale “Mit Bäuerinnen lernen – wachsen – leben”.

La nostra Piattaforma multimediale

  • 27/11 ore: 06.35

  • 26/11 ore: 20.03

  • 26/11 ore: 13.41

  • 26/11 ore: 07.33

  • 26/11 ore: 06.35

  • 25/11 ore: 21.35

  • 25/11 ore: 20.20

  • 25/11 ore: 14.07

  • 25/11 ore: 12.39

  • 25/11 ore: 11.23